Ebook: l'andamento del mercato e le nuove Indie

Mancano solo pochi mesi alla definitiva consacrazione dell'ebook come vero e proprio stato nascente d'un nuovo modo di fare editoria. Eppure, a vedere da quanto si scorge all'orizzonte, l'attuale andamento del mercato degli ebook è prodromo di non poche preoccupazioni sulla reale capacità dell'editoria italiana nel saper offrire un prodotto realmente all'altezza delle aspettative dei lettori.
Come avvenne per le caravelle di Colombo, anche gli editori ed i fornitori hardware che si lanciano nel nuovo mercato dell'ebook pensano di trovarsi di fronte alle Indie, senza accorgersi in molti casi che le terre davanti a loro restano del tutto nuove ed inesplorate. Persistono quindi notevoli dubbi quando si vedono diatribe tra grandi dealer del settore (partendo da Telecom per arrivare ad Edigita, tanto per fare qualche nome), mentre in molti casi si materializzerà la mera riproposizione della versione cartacea sic et simpliciter per come risulta il vecchio libro tradizionale, ma con un nuovo inchiostro virtuale.
Davanti a tali presupposti, diventa facile cadere nel tranello d'un facile mercato da conquistare a colpi di quote di mercato ed annunci mirabolanti, laddove questi spazi sono già acquisiti nel  contraltare del libro stampato e possono facilmente essere occupati nel far web del nuovo ebook market.
Bisognerebbe riconoscere che il passato è un ottimo strumento di comprensione ed analisi del presente, ma non può essere una cartina fedele di quanto avverrà nel futuro. Se si desidera una conferma, basti riflettere sull'eclatante sorpasso di Amazon ai danni di uno storico protagonista del mercato editoriale americano come Barnes and Nobles.
Tale atteggiamento non farebbe altro che mostrare la miopia dell'imprenditorialità italiana, fatta di campanilismi e particolarismi che ancora una volta non ci consentono una piattaforma riconosciuta ed utilizzabile universalmente, laddove nei paesi di stampa anglosassone le vendite di molti titoli in formato digitale hanno già superato quelle delle corrispettive versioni cartacee.
Bisognerebbe allora che qualcuno si prenda la briga di spiegare, a questi impavidi esploratori, che le terre emergenti dalla linea dell'orizzonte non sono le tanto agognate indie, ma un vero e proprio nuovo continente...

Nessun commento:


Smetti di perdere tempo! Resta aggiornato sulle guide per monetizzare la tua arte!

E' Gratis: