Free Economy: Internet è davvero il territorio del Gratis?


Di ritorno dall’Innovation Forum, ho assistito alla Keynote di Chris Anderson e mi piacerebbe condividere qualche concetto chiave sulla Free Economy. Torniamo quindi su di un tema che abbiamo già trattato in passato e che risulta essenziale per comprendere la logica del marketing culturale non solo di domani, ma già di oggi.
La domanda spontanea è: come si fa a guadagnare con il Gratis?
Per farlo, afferma Anderson, è necessario trasformare la reputazione in Cash. Mentre larga parte del proprio lavoro viene offerta gratuitamente, una parte degli utenti Free saranno felici di acquistare dei contenuti premium. Secondo l’autore della coda lunga Blogs uniti a sistemi pubblicitari in stile Adsense possono aiutare a sopravvivere, ma nel modello di business del futuro serviranno più ad accrescere la propria reputazione che per guadagnare in modo diretto.
L’attenzione va anche su siti web come Youtube, Facebook o Myspace, che non generano direttamente un cashflow importante per l’azienda, ma mantengono le persone all’interno di un determinato progetto aziendale.
Alla conclusione si giunge facilmente. Fin dalla nascita di Internet i consumatori hanno sempre amato la parola Gratis, mentre i produttori amano fare soldi con il web; oggi devono sviluppare un modello di business grazie al quale fare i soldi con il gratis.
Un equilibrio non facile da raggiungere, ma che secondo Anderson rappresenta anche la sfida per il mercato culturale - digitale del domani.

2 commenti:

jackwhile ha detto...

Grazie Stefano per la tua testimonianza sulla conferenza. L'idea del Free è entusiasmante e chi troverà il modo di usare il Free come volano per un profitto avrà veramente trovato la sua miniera d'oro. Credo che Chris Anderson non l'abbia ancora trovata con il Free, ma ha lanciato la sfida. Chi è pronto a coglierla?

Stefano ha detto...

Perfettamente d'accordo!

Il free è estremamente affascinante per il mercato del futuro, ma bisogna trovare il modo di farlo funzionare oggi.

Intanto qualcuno ci sta già provando:

http://www.corriere.it/spettacoli/09_marzo_30/dylan_singolo_free_web_4b4605cc-1d1d-11de-aa2e-00144f02aabc.shtml


Smetti di perdere tempo! Resta aggiornato sulle guide per monetizzare la tua arte!

E' Gratis:


!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->