Come pubblicare un libro su iBookstore

Una delle novità più interessanti arrivate in Italia insieme all'iPad doveva essere l'iBookstore, una vera e propria libreria virtuale attraverso la quale l'utente può scaricare qualsiasi tipo di libro e pubblicazione digitale. Il modello di distribuzione editoriale doveva pertanto essere lo stesso (ben collaudato) sul quale si basano l'iTunes Store e l'App Store.
Purtroppo le cose non sono andate esattamente per il verso giusto; chi possiede un iPad in Italia o nei principali paesi europei di lingua differente da quella anglosassone ha già avuto modo di rendersi conto della latitanza di libri ed ebook in versione localizzata sull'iBookstore. Sembra, piuttosto semplicemente, che il modello di business e revenue proposto da Apple non vada a genio a molti editori della vecchia Europa, tanto che preferiscono trasformare i libri in App specifiche piuttosto che venderne la versione in Epub.
Una delle possibili soluzioni risiederebbe nella filiera corta dell'editoria digitale attraverso il self-publishing: se gli editori sono resti a pubblicare su iBookstore i libri dei propri autori, perché non permettere agli stessi autori di fare tutto da soli?!?
La risposta a questa domanda arriva direttamente da Apple, che ha pubblicato nei giorni scorsi una guida su come pubblicare un libro in proprio su iBookstore (trovate maggiori informazioni in lingua inglese a questo link).
Il procedimento è piuttosto semplice, e richiede la trasformazione del proprio piccolo capolavoro in formato ePub, l'acquisto di un codice ISBN da associare al libro ed un Mac per l'aggiunta del DRM. Nel caso vogliate dedicarvi in modo esclusivo all'attività di scrittura, è possibile inoltre delegare tutta la parte burocratica a dei fornitori di servizi esterni che hanno pensato a servizi di assistenza e pubblicazione spefici per l'iBookstore.
Prima d'immaginarvi tra gli autori best seller di Apple dovete però sapere che per il momento la possibilità è disponibile solo agli autori residenti negli Stati Uniti.

3 commenti:

valentina ha detto...

come faccio ad avere un tax id?
c'è una qualche agenzia italiana che me lo può fornire? ovviamente pagando per le pratiche e moduli americani che devono seguire...

Calmail ha detto...

Ciao Valentina,

secondo me la cosa più semplice è passare da un fornitore di servizi di pubblicazione, perché la gestione della burocrazia americana (e di converso di quella italiana) potrebbe risultare troppo dispendiosa in termini di tempo.

Per quanto ne so esistono moltissimi servizi che si occupano di pubblicare un libro direttamente nell'ibookstore, uno di questi è offerto da Lulu.com.

Ovviamente, se qualcuno avesse informazioni più precise e volesse intervenire con un commento, sarebbe il benvenuto :-)

Anonimo ha detto...

Io da utilizzatore di iPad devo ammettere di essere rimasto abbastanza deluso da Ibook Store: il negozio è praticamente deserto e l'unico modo per utilizzare il programma è quello di caricarsi qualche ePub da iTunes.
Finché le cose rimangono così non vedo una grande utilità nel pubblicare alcunché sull'ibookstore, mancano i titoli più commerciali e le persone non sono abituate a farci acquisti.


Smetti di perdere tempo! Resta aggiornato sulle guide per monetizzare la tua arte!

E' Gratis:


!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->